Love Photo Experience – Un’avventura personale da provare

LOVE PHOTO EXPERIENCE - Un’avventura personale da provare

Con questo articolo cercherò di spiegarvi la mia visione del progetto LOVE PHOTO EXPERIENCE, e come sono arrivato a concretizzare un’idea che avevo da quando ho cominciato a fotografare le persone. Mi ritengo un vero fotografo di reportage, amo fermare i momenti ma quelli di vita vera, di vita vissuta e da questi creare ricordi indelebili che raccontino la storia dei soggetti e dei luoghi che vivono. Sono entrato nel mondo della fotografia professionale non da moltissimo tempo trasformando una passione che mi brucia dentro fin da quando ero piccolino in un lavoro vero e proprio… Ho iniziato fotografando le persone durante i miei viaggi in giro per il mondo ed a studiarne i comportamenti, gli usi ed i costumi delle società che visitavo, il tutto era molto interessante ma non mi bastava mai, non mi bastava fotografare queste persone senza conoscerle, volevo entrare più in profondità per capirne le gestualità e per fotografarli dal loro interno.

Il passo appena successivo è stato quello di entrare nel settore del wedding, cosa che mi permetteva e mi permette tuttora di conoscere tantissime coppie che vogliono essere fotografate da me nel loro giorno più importante di tutta la vita, questo mi rende davvero orgoglioso e mi carica di una responsabilità tale da farmi ogni volta tremare le gambe. Facendo questo mestiere non conosco soltanto le coppie ma anche le loro famiglie, le loro storie, il loro passato, li aiuto quando hanno bisogno e li rassicuro durante tutto il periodo che precede il matrimonio, diciamo che nella maggior parte dei casi ci divento amico e con ciò accresco ogni volta un po’ di più il mio bagaglio personale. Lavorare nel wedding mi ha permesso di eseguire servizi di coppia come gli Engagement poi i servizi di Gravidanza e ancora servizi di Famiglia, cosa che ha fatto maturare in me la voglia di eseguire questi servizi con meno superficialità e con più consapevolezza ma soprattutto la voglia di fotografare l’intimità di ogni gesto e di ogni persona.

Rivelatore fu poi un incontro, un incontro davvero speciale durante uno dei pochi o forse l’unico workshop a cui io abbia mai partecipato… era il Workshop di Ivan Troyanovsky, un fotografo russo fenomenale che mi ha trasmesso la vera essenza della fotografia intima, che si trattasse di coppie o di famiglie o anche semplicemente di amici. Un episodio questo incontro che mi ha letteralmente cambiato la vita nonché il mio rapporto con la fotografia!

Dopo questa esperienza con un vero artista in carne ed ossa ho cominciato a notare che quasi non esiste un settore dedicato alla fotografia intima, vuoi perché l’intimità si tiene per sé e vuoi perché è molto ma molto più faticoso creare un rapporto tale con i soggetti in modo che si sentano a loro agio e soprattutto protetti nel lasciarsi andare e nel lasciarsi fotografare non più da un freddo ed insensibile fotografo ma da un amico. La mia missione era diventata questa, creare una vera e propria esperienza per chiunque cercasse qualcosa di diverso, un’esperienza che andasse al di là degli stereotipi della fotografia commerciale, insomma un’esperienza di “real life”.

Ho coinvolto in questo progetto due care amiche e super colleghe, Rebecca Rinaldi e Carolina Serafini di sweetphotofactory.com che hanno accettato immediatamente di aiutarmi a spargere il verbo ed a realizzare questo progetto unico qual è lovephotoexperience.com. Love photo experience vuole attirare l’attenzione di qualsiasi persona che abbia una storia d’amore da raccontare, che sia di coppia, di famiglia, di amicizia e chissà di che altro ancora, l’amore si manifesta in tantissime maniere ma poco importa quale sia, l’amore è uguale per tutti, è quella sensazione che ci spinge a dedicarci completamente e farci sentire le farfalle nello stomaco… bene, Rebecca, Carolina ed io saremo pronti a cogliere l’essenza di questo amore puro che ci parte la possibilità di conoscere.